banner logo
banner logo
 > Analisi di laboratorio

Il laboratorio API del Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente offre un servizio di analisi, consulenze e ricerca sui prodotti dell'alveare. Le prove eseguite dal laboratorio possono essere individuate nell'elenco generale delle analisi riportato nella sezione "elenco analisi e costi".

Accreditamento ACCREDIA

Il Laboratorio del CREA API opera in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 già dal 1998, anno di ottenimento dell'accreditamento da ACCREDIA con il numero 0196. www.accredia.it. Nella scheda "elenco analisi e costi" le analisi accreditate sono evidenziate da un asterico.

La convenzione di accreditamento tra ACCREDA e CREA API può essere visionata su richiesta del Cliente. L'elenco delle prove accreditate è visionabile sul sito di Accredia al link

Certificato di accreditamento ed Elenco analisi.

Laboratorio registrato nell'elenco regionale dell'Emilia-Romagna

Il laboratorio è iscritto nell'elenco dei laboratori che effettuano analisi nell'ambito dell'autocontrollo delle imprese alimentari (n° iscrizione 008/BO/016).

Iscrizione Laboratori ASL BO

Invio campioni

I dettagli sulla modalità di preparazione e di invio del campione al laboratorio si trova nella sezione "Informazioni sull'invio campioni".

In sintesi il campione deve essere contrassegnato da un codice identificativo e accompagnato da una lettera di richiesta analisi in cui dovranno essere indicati tutti i dati anagrafici del richiedente e il tipo di prova richiesta.

Nella sezione "prepara scheda campioni" potrà essere compilata una lettera di richiesta analisi oppure ottenere un preventivo di spesa.

Esecuzione delle analisi e invio dei risultati

Di norma avviene entro i 15 giorni lavorativi successivi al ricevimento del campione.

In fase di esame della richiesta di servizio analitico, per casi particolari, il Laboratorio può definire tempi differenti per la consegna dei risultati che saranno concordati con il cliente prima dell'inizio delle attività.

Ogni ritardo rispetto ai termini concordati o previsti verrà comunicato tempestivamente.

Presentazione dei risultati

I risultati contenuti nei Rapporti di Prova emessi dal Laboratorio sono riferibili esclusivamente ai campioni sottoposti ad analisi. L'accreditamento non implica in alcun caso l'approvazione di un campione o prodotto né da parte del Laboratorio né da parte dell'organismo di accreditamento.

Il Rapporto di Prova di ogni singolo campione sottoposto ad analisi è firmato in modo digitale e inviato in formato pdf e p7m all'indirizzo e-mail indicato dal cliente. Altre modalità di invio dei risultati dovranno essere concordate preventivamente. È altresì possibile richiedere il Rapporto di Prova in lingua inglese o un'anticipazione dei risultati. È possibile verificare il certificato di firma digitale e l'autenticità del documento seguendo le istruzioni riportate di seguito.

La verifica della firma digitale controlla che il file non sia stato alterato e che il certificato del firmatario sia stato rilasciato da un'autorità fidata. Per verificare i file .p7m è possibile usare il programma gratuito Dike di InfoCert, disponibile per Microsoft Windows, Mac OS e Linux. Il riferimento alle Smart Card della documentazione si può ignorare se l'uso del programma è solo la verifica della firma e non l'apposizione della stessa. Un'alternativa per la sola piattaforma Windows è DigitalSign Reader di CompEd. Una volta accertata l'integrità del documento e l'autenticità della firma, il documento PDF può essere letto con il proprio programma preferito per la lettura dei PDF. Dal programma si può aprire il file .p7m, eventualmente selezionando l'opzione "Tutti i file" per visualizzare il documento nell'elenco. 

Il Laboratorio non commissiona a terzi le prove oggetto di accreditamento. Il ricorso a laboratori esterni avviene solo in circostanze eccezionali che limitano temporaneamente l’operatività del laboratorio. In tutti casi il cliente sarà informato per iscritto. È responsabilità del Laboratorio API dei dati delle prove in subappalto. Al cliente sarà inviato il rapporto di prova del Laboratorio API unitamente al rapporto di prova del laboratorio subcontraente.

Le dichiarazioni di conformità/non conformità sono restituite sul rapporto di prova solo su richiesta del cliente. Unitamente alla dichiarazione sarà riportata la regola decisionale applicata dal laboratorio e quando quest’ultima è definita da un documento normativo, il riferimento al documento stesso.

Per ogni controversia e/o questione insorgenda s'intende fin da ora espressamente convenuta la competenza territoriale del Foro di Bologna. L'invio dei campioni per l'esecuzione delle prove costituisce accettazione implicita delle condizioni contrattuali tutte, nessuna esclusa, prima riportate ivi compreso il Foro di competenza.

Il trattamento dei dati che riguardano i campioni analizzati per conto dei clienti viene svolto nel rispetto di quanto disposto dal Dlgs 196/2003 (artt. 23 e 130) modificato dal D.Lgs 101/2018 e in conformità al Reg. UE 2016/679 o GDPR (artt. 7) ed è effettuato per adempiere agli obblighi precontrattuali e contrattuali del servizio erogato (invio rapporto di prova e invio fatture) e agli obblighi fiscali. Il Titolare del trattamento dei dati personali è il CREA con sede in via Po, 14 - 00196 Roma (Italia), nella persona del legale rappresentante pro tempore. Il Responsabile della Protezione dei Dati è il CREA ed è contattabile all’indirizzo mail: responsabileprotezionedati@crea.gov.it. Potrà comunque essere richiesta per iscritto la modifica o la cancellazione dei dati scrivendo a laboratorio.api@crea.gov.it.

 Conservazione dei campioni da parte del Laboratorio

Terminate le prove, i campioni verranno conservati dal Laboratorio per almeno 3 mesi, in condizioni idonee al fine di permettere una eventuale ripetizione o integrazione delle determinazioni analitiche. Trascorso tale periodo, se non verranno richiesti, i campioni saranno smaltiti.

I documenti di registrazione che riguardano le prove eseguite sui campioni (rapporti di prova, fogli di lavoro, ecc. ,) verranno conservati per almeno 10 anni.

Costi

L'elenco delle analisi specifica il costo della determinazione analitica per campione al netto dell'IVA. L'importo per l'esecuzione di analisi eventualmente non contemplate dall'elenco viene stabilito in funzione delle apparecchiature, dei materiali e dei tempi di esecuzione necessari.

Modalità di pagamento

A mezzo di bonifico bancario (gli estremi verranno comunicati con la fattura). Si prega di riportare nella causale del pagamento la seguente dicitura “Pagamento fattura n° … del ….a favore del CREA API Unità di ricerca di apicoltura e bachicoltura”.

Riservatezza

Il Laboratorio API si impegna a garantire al cliente il completo riserbo da parte propria e dei propri collaboratori su tutti i risultati, le informazioni, i prodotti e quant’altro deriverà dalle attività oggetto del presente contratto e a non divulgare le citate informazioni a terzi, se non dietro esplicita autorizzazione scritta del cliente, se non quando a richiedere tali informazioni sia un’autorità giudiziaria.

Contatti

Per informazioni sul servizio analisi: laboratorio.api[at]crea.gov.it

Segnalazioni/Reclami

Per segnalazioni, reclami inviare una e-mail all’indirizzo laboratorio.api[at]crea.gov.it; la vostra segnalazione sarà presa in carico dal laboratorio e sarete informati relativamente alla gestione del reclamo.

Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Trentino - Alto Adige Estero Friuli - Venezia Giulia Veneto Emilia-Romagna Toscana Liguria Marche Umbria Abruzzo Lazio Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Puglia Puglia Puglia