banner logo
banner logo
 > ALBO ESPERTI ANALISI SENSORIALE


Care esperte e cari esperti,

lasciatemi prima di tutto portare un caro saluto e ringraziamento alla prof.ssa Ferrazzi Paola, dell’Università di Torino, che dalla nascita ufficiale dell’Albo degli esperti in Analisi Sensoriale del Miele, nel lontano 1999,  ha guidato i lavori del comitato di gestione con passione e impegno.
Il nuovo comitato di gestione si è insediato il 21 dicembre 2010 ed ho avuto l’onore di essere eletto Presidente per il mandato 2010-2012, ringrazio i componenti per la fiducia concessami.

Il comitato si presenta in una veste completamente rinnovata, infatti lo compongono non solo esperti del settore miele ma anche esperti con competenze plurisettoriali nell’ambito dell’analisi sensoriale. Ciò sarà utile al perfezionamento ed approfondimento delle attività svolte e al confronto con le diverse realtà  dell’analisi sensoriale applicate agli altri prodotti alimentari. Lo scopo è di adottare, per quanto possibile, tecniche e metodologie il più possibile omogenee e condivise nell’ambito dell’analisi sensoriale.

Il nuovo corso è iniziato con entusiasmo e molti propositi che vogliono dare risposta alle osservazioni, suggerimenti e critiche che negli anni ci sono pervenuti.

Vi sono alcuni aspetti importanti che già abbiamo iniziato ad affrontare  e altri che affronteremo. Il mio intento è di intensificare per quanto possibile le attività del comitato e raggiungere quindi gli obiettivi prefissati quanto prima.  

Tra questi vi riporto:
> una maggior trasparenza e informazione sull’operato e decisioni del comitato di gestione. Le date delle riunioni saranno presenti nella pagina web dell’Albo e uno spazio sarà dedicato alle decisioni tecniche ad integrazione del disciplinare;
> un rapporto più diretto con gli iscritti
. Per favorire questo aspetto già dallo scorso anno è stata proposta un’assemblea degli iscritti indetta dai rappresentanti. Ritengo che questa sia una iniziativa importante ed è nostra intenzione promuoverla come appuntamento annuale stabile. Questa sarà la sede ufficiale in cui ogni iscritto potrà comunicare con il comitato tramite i propri rappresentanti, quindi auspico un’ampia partecipazione. Ovviamente gli iscritti possono comunicare con l’Albo anche utilizzando anche altri mezzi quali la posta elettronica predisposta per le comunicazioni con l’Ufficio Centrale dell’Albo e, in caso lo ritenessero necessario, possono contattarmi direttamente;
> accrescere le attività per gli iscritti. Già dallo scorso anno gli incontri di aggiornamento sono stati intensificati e le occasioni non sono certo mancate, tuttavia sono consapevole che queste sono concentrate soprattutto al nord. Sarà mia cura promuovere le attività di aggiornamento anche al centro-sud per favorire la partecipazione di tutti; una miglior e più pronta divulgazione delle attività svolte. Nella pagina dell’Albo è già predisposta la lista delle attività programmate e passate. Vi chiedo di essere solleciti nel comunicare le attività che intendete organizzare e nelle richieste di riconoscimento; la costituzione di commissioni tecniche di esperti per sviluppare e/o aggiornare le tecniche e uniformare il più possibile i metodi di valutazione.

Questi e altri sono i propositi che vogliamo realizzare. Le forze e il tempo a disposizione sono limitati ma ce la metteremo tutta con la speranza che tali intenti siano sostenuti anche dalle istituzioni.

Tuttavia impegno e partecipazione deve venire anche da tutti gli iscritti. Come sapete agli iscritti è ormai richiesto un impegno, non credo pesante, ma costante a cui non si può prescindere. Converrete che per mantenere l’indispensabile conoscenza e preparazione un allenamento all’anno è il minimo che si possa richiedere. Vi chiedo pertanto un’attiva partecipazione agli incontri, alle giornate di aggiornamento ma anche alla diffusione della conoscenza del miele e, onde evitare spiacevoli equivoci, comunicate le attività puntualmente all’Ufficio Centrale alla fine di ogni anno.

Auguro a tutti una intensa e soddisfacente partecipazione

Gian Luigi Marcazzan

17/02/2011

Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Trentino - Alto Adige Estero Friuli - Venezia Giulia Veneto Emilia-Romagna Toscana Liguria Marche Umbria Abruzzo Lazio Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Puglia Puglia Puglia