banner logo
banner logo
 > RICERCA INTERNAZIONALE

ICPBR 2011: il simposio internazionale dedicato al rischio pesticidi per le api

Si è riunito a Wageningen (Olanda) dal 2 al 4 novembre il Bee Protection Group della ICPBR (International Commission for Plant-Bee Relationships) con lo scopo di presentare e discutere le più recenti ricerche sul rischio agrofarmaci per le api. Il CRA-API presenta sei contributi realizzati all'interno del progetto APENET.

La ICPBR è una commissione dello IUBS (International Union for Biological Sciences) e riunisce ricercatori universitari, dell’industria privata e del governo, con il fine di studiare il rischio da pesticidi nei confronti delle api, sia dal punto di vista sperimentale che normativo. Da questa commissione sono emerse le principali regole in materia di test di tossicità sulle api (in laboratorio, semi-campo e campo), test su altri impollinatori, schemi di monitoraggio, impatto e controllo dei parassiti delle api.

In questa edizione (l'undicesima) il CRA-API ha presentato sei contributi, realizzati all'interno di APENET, il progetto di ricerca teso a far luce e a monitorare le recenti morìe di api nel nostro Paese.

> Il programma del simposio


> I contributi CRA-API:

Lodesani et al. - Project APENET: monitoring and research in apiculture

Medrzycki et al. - Introduction to the BEEBOOK, a manual of honeybee research methods

Medrzycki et al. - Influence of some experimental conditions on the results of laboratory toxicological tests on honeybees

Tosi et al. - Role of food quality in bee susceptibility to fipronil and clothianidin

Venturi et al. - A new experimental method for studying trophallaxis as an additionaldetermining factor in the effects of chemicals on foraging bees (Apis mellifera)

01/11/2011

Valle d'Aosta Piemonte Lombardia Trentino - Alto Adige Estero Friuli - Venezia Giulia Veneto Emilia-Romagna Toscana Liguria Marche Umbria Abruzzo Lazio Campania Basilicata Calabria Sicilia Sardegna Puglia Puglia Puglia